Federazione Italiana Giuoco Calcio

Lega Nazionale Dilettanti

 

COMITATO REGIONALE EMILIA - ROMAGNA

 

VIA  A. DE GASPERI ,42 – 40132 BOLOGNA  (BO)

TEL.  051 3143880

FAX: 051 3143881

sito internet:  http://www.calcio-dilettanti-er.com

e-mail:  segreteria@calcio-dilettanti-er.com

 

 

 

 

IL C.R.E.R. AUGURA A TUTTI

 
 
BUONE FESTE

 

 

 

 

 

 

 

Comunicato Ufficiale N°23 del 20/12/2001

 

1.  Comunicazioni della F.I.G.C.

(nessuna comunicazione)

 

2.  Comunicazioni della L.N.D.

(nessuna comunicazione)

 

3.  Comunicazioni del Comitato Regionale

3.1.      Comunicazioni del Consiglio Direttivo

Il Consiglio Direttivo del C.R.E.R., ha stabilito che, le gare sospese il 16.12.2001 per le cattive condizioni climatiche, saranno recuperate secondo il seguente calendario:

 

ECCELLENZA

Girone A                                 06.01.02          (il girone di ritorno avrà inizio il 13.01.02)

Girone B                                 10.01.02          (il girone di ritorno avrà inizio il 13.01.02)

 

PROMOZIONE

Girone A e B                           13.01.02          (il girone di ritorno avrà inizio il 20.01.02)

Girone C e D                           06.01.02          (il girone di ritorno avrà inizio il 13.01.02)

 

1^ CATEGORIA

Gironi A-B-C-D                      13.01.02          (il girone di ritorno avrà inizio il 20.01.02)

Gironi E-F-G-H                      06.01.02          (il girone di ritorno avrà inizio il 13.01.02)

 

CAMPIONATO JUNIORES REG.LE

Gironi A-B-G                                        09.01.02

(il girone di ritorno avrà inizio con la 2^ g. del 12.01.02, in quanto la 1^ g. si disputa il 27.02.02)

 

Le gare dell’8.12.01 posticipate al 15.12.01 e rinviate causa maltempo, vengono recuperate così come segue:

CASUMARO - OSTELLATO                           12.01.02 ORE 16,00

V. CASTELFRANCO – MARANELLO          12.01.02 ORE 15,30

COREGGESE – D. P. KENNEDY                      09.01.02 ORE 15,00

CRESPELLANO – RUBIERESE                        09.01.02 ORE 16,00

 

La gara del 16.11.01 T. MONTICELLI – CASTELNOVO MONTI mai riuscita a recuperarsi disputasi il mercoledì 16.01.02 ORE 15,00

 

COPPA ITALIA

L’andata dei quanti di finale della Coppa Italia fissata per il 9 GENNAIO 2002 viene POSTICIPATA AL mercoledì 16.01.02 ore 20,30.

 

N.B.: NON SI ACCETTANO ASSOLUTAMENTE MODIFICHE

RIGUARDO QUANTO SOPRA INDICATO.

 

 

3.2.      Comunicazione della Segreteria

 

ORARI TELEFONICI PER SERVIZIO AL  PUBBLICO

 

 

Il servizio di centralino funziona da collettore delle telefonate che vengono trasferite ai diversi responsabili delle varie attività.

In caso di assenza o impedimento dei responsabili dei serivizi il centralino ha il compito di raccogliere l’esigenze della Società.

Fuori dagli orari indicati le Società possono inviare, in qualunque tempo, un FAX indirizzato al Comitato (051/3143881 – 3143900 – 3143901).

In entrambe le ipotesi, le Società sono tenute a riferire al centralino, o ad indicare nel fax il motivo della chiamata e il referente con relativo recapito telefonico ed orario.

Sarà cura del responsabile del servizio competente a provvedere a chiamare gli interessati, nel più breve tempo possibile, per riferire in merito alle richieste formulate.

 

CENTRALINO: 051 31.43.880                               SIG.RA NEVA RAMPONI

 

                                               MATTINO            POMERIGGIO

LUNEDI’                               10,00-13,00            15,00-18,00

MARTEDI’                          10,00-13,00            15,00-18,00

MERCOLEDI’                      10,00-13,00            15,00-18,00

GIOVEDI’                             ========             13,00-18,00

VENERDI’                            10,00-13,00            15,00-18,00

SABATO                              09,00-12,00            ========

 

UFFICIO TESSERAMENTO: 051 31.43.895         SIG. GIANNI SOLMI

 

                                               MATTINO            POMERIGGIO

LUNEDI’                               08,00-13,00           

MARTEDI’                          08,00-13,00

MERCOLEDI’                      08,00-13,00

GIOVEDI’                             08,00-13,00

VENERDI’                            ========             13,30-18,30

SABATO                              ========

 

UFFICIO TESSERAMENTO: 051 31.43.890                    SIG.RA MARINELLA PANCALDI

 

                                               MATTINO            POMERIGGIO

LUNEDI’                               08,00-12,00

MARTEDI’                          ========             15,00-18,00

MERCOLEDI’                      ========             ========

GIOVEDI’                             ========             15,00-18,00

VENERDI’                            08,00-12,00

SABATO                              09,00-12,00

 

UFFICIO ATTIVITA’ AGONISTICA: 051 31.43.891 SIG.RA ANTONELLA ZENNARO

 

                                               MATTINO            POMERIGGIO

LUNEDI’                               09,00-13,00

MARTEDI’                          09,00-13,00

MERCOLEDI’                      ========

GIOVEDI’                             09,00-13,00

VENERDI’                            09,00-13,00

SABATO                              09,00-12,00

 

 

 

UFFICIO AMMINISTRAZIONE: 051 31.43.886  RAG. DOMENICO BALLANTINI

 

                                               MATTINO            POMERIGGIO

LUNEDI’                               10,00-12,00

MARTEDI’                          10,00-12,00

MERCOLEDI’                      ========             15,00-17,00

GIOVEDI’                             10,00-12,00

VENERDI’                            10,00-12,00

SABATO                              ========            

 

UFFICIO DEL SEGRETARIO: 051 31.43.889      SIG.RA FIORELLA LAMBERTINI

 

                                               MATTINO            POMERIGGIO

LUNEDI’                               =======               13,00-19,00

MARTEDI’                          09,30-13,00            13,30-16,00

MERCOLEDI’                      09,30-13,00            13,30-16,00

GIOVEDI’                             09,30-15,00

VENERDI’                            ========             12,00-18,00                                                          

SABATO                              ========

OPPURE AL N. 335 – 668.98.06 DAL LUNEDI’ AL SABATO DALLE 09,30 ALLE 19,00

 

 

 

SCRITTE PUBBLICITARIE

 

A.C. MEDOLLA                  MI.BA di S. Prospero (MO)

S.S. COLOMBARO             CAMM INDUSTIRALE SRL

 

 

 

 

DIVISIONE CALCIO FEMMINILE

 

RIUNIONE SOCIETA’

 

            Confermiamo alle Società del Campionato Reg.le Femminile e Giovanile, che VENERDI’ 11 GENNAIO 2002 alle ORE 20,00 presso la Sede del C.R.E.R. – L.N.D., si terrà una riunione:

            Alle sole interessate si trasmette foglio informativo per raggiungere facilmente il Comitato Regionale.

 

 

TORNEO DELLE REGIONI

 

            Anche questo anno la ns. Rappresentativa partecipa al TORNEO DELLE REGIONI, pertanto il responsabile tecnico Mister MAX SERRA coadiuvato dallo staff della scorsa stagione, confermato in toto, si appresterà ad allestire la formazione che ci rappresenterà.

            Mi pare  superfluo dirlo, ma non guasta ripetere che contiamo come sempre sulla Vs. collaborazione peraltro sempre avuta, nel rispondere alle convocazioni e nella disponibilità degli impianti.

            In allegato, trasmettiamo alle sole interessate società , le date dei primi due raduni e notizie sulle modalità di svolgimento della manifestazione.

 

GARE ARRETRATE

 

            Informiamo che, con ogni probabilità, stagione permettendo, DOMENICA 20 GENNAIO 2002 la serie “C” recupererà le gare del 16.12.01.

Inoltre, per la stessa data, saranno programmati i recuperi relativi al campionato di serie “D”

 

DOMENICA 23.12.01 LE GARE DELLA SERIE “C” PROSEGUIRANNO REGOLARMENTE COME DA CALENDARIO.

 

4.  Risultati Gare

4.1.      Risultati Pervenuti in Ritardo

 

CAMPIONATO PROMOZIONE

 

GIRONE:  A 9.12.01 13/A

 

GIRONE:  C 9.12.01 13/A

VALNURE

INTER NOCETO

2

2

 

CORTICELLA

OSTELLATO

2

1

 

CAMPIONATO 1^ CATEGORIA

 

GIRONE:  B 9.12.01 13/A

 

GIRONE:  D 9.12.01 13/A

FALK

BASILICA 2000

1

2

 

RUBIERESE

CASALGRANDE

1

2

 

GIRONE:  H 9.12.01 13/A

 

REAL BORGO

GATTEO MARE

2

2

 

 

CAMPIONATO JUNIORES REG.LE

 

GIRONE:  D 8.12.01 11/A

 

V. PAVULLESE

ARCETANA

2

1

 

 

CAMPIONATO FEMMINILE REG.LE

 

SERIE D 9.12.01 11/A

 

IL CERVO

CAMPOGALLIANO

0

2

 

MONTALE 2000

CASTELLARANO

1

2

 

 

CAMPIONATO CALCIO A CINQUE REG.LE SERIE C2

 

GIRONE A 8.12.01 8/A

 

GIRONE:  B 8.12.01 8/A

V. CARPI

ALIVE

5

3

 

BRESCELLO

POL. LANZI

6

4

 

 

4.2.      Risultati Gare Infrasettimanali

 

CAMPIONATO JUNIORES REG.LE

 

GIRONE  A recupero del 13.12.01

 

VALNURE

SALSO TABIANO

0

3

 

 

 

4.3.      Risultati delle Giornate di Campionato

CAMPIONATO CALCIO A CINQUE REG.LE SERIE C1

 

GIRONE A 15.12.01 9/A

 

GIRONE:  B 15.12.01 9/A

C.S.P. PONTECCHIO

GATTEO C.A. 5

2

4

 

A.C. OSTERIA G.

BUDRIO C A 5

3

1

DRIBBLING CESENA

REGIIO E. CALCIO A 5

0

2

 

CAVRIAGO

CALC. CASALGRNADE

5

4

F.C. SAN LAZZARO

ATL RAVENNA

2

5

 

I.C. MONTEFIORINO

A.S. MADER BO

3

2

G.S. TRICOLORE

CUS PARMA

 

RNP

 

PERSICETO 85

FORLI’ C.A 5

1

8

OMGM

PARRTOS BOLOGNA

7

0

 

ROMAGNA C.A. 5

DELFINI MARECCHIA

2

1

POL ZANBELLI BO

RUBIERESE

3

8

 

VIADANA

ASC CASTEL S. PIETRO

3

4

 

 

CAMPIONATO CALCIO A CINQUE REG.LE SERIE C2

 

GIRONE A 15.12.01 9/A

 

GIRONE:  B 15.12.01 9/A

CUS MODENA

V. CARPI

2

3

 

A.S. FAVENTIA

BRESCELLO CA5

6

7

FUTSAL CESENA

SIMEC EAGLES

7

4

 

ATL. CAVEZZO

G.S. BAGNOLESE

6

6

L. CASTEL D’ARG.V.P.

ALIVE

7

6

 

GSV SASSOSTORNO

ELITE FO

3

4

S.S. SALETTA

BOLOGNA C 1990

1

8

 

NAVILE BO

CROCIALI CA 5 BO

4

3

SIRO CALCETTO

S. MICHELESE

6

8

 

POL. LANZI

G-L- MONTANARI

2

4

U.S. CORREGGESE

NEW TEAM IMOLA

6

8

 

P.S.V. MODENA

U.S. CORTICELLA

4

8

 

 

4.4.      Risultati delle Gare di Coppa

 

COPPA  ITALIA CALCIO A CINQUE REG.LE semifinali dell’11 e 13.12.01

 

ATL. RAVENNA

REGGIO EMILIA

3

3

 

BOLOGNA 1990

FORLI’

RIC

 

 

COPPA  ITALIA CALCIO A CINQUE FEMMINILE 2/R

 

FAVENTIA

DINAMO RA.

0

14

 

CERETOLESE

PARROTS

1

8

 

COPPA  EMILIA CALCIO A CINQUE 2/A

 

CAMPANELLA

CALCETTO 5 PINI

3

6

 

PH2

ATL. FELSINA

6

0

BAGNACAVALLO

MAREBELLO

8

1

 

AMICI

PONTERODONI

 

GS

S. PROSPERO

LAS PALMAS

5

2

 

PICK UP

BIGNAMI CALCIO

2

3

ROLANDO II° PALLAVIC.

EVERTON S. PELLEGRINO

5

5

 

LOKOMOTIV

PIANORESE FUTSAL

 

RNP

REAL S. CARLO

PUIANELLO

3

4

 

MADONNA DI SOTTO

OLIMPIA

 

RNP

POL. RIONE DOZZA

S. GIOVANNI

7

4

 

 

 

 

 

 

 

 

5.  Giustizia Sportiva

 

Il sostituto Giudice Sportivo, GIANCARLO MANDINI, assistito dal rappresentante dell’A.I.A., BRUNO PASQUALI, ha adottato le decisioni che di seguito integralmente si riportano:

 

 

Gare del campionato Promozione

 

--- GARE DEL 9/12/01 ---

 

CALCIATORI ESPULSI

 

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA

MALAGUTI FABIO (Corticella S.R.L.)

 

CALCIATORI NON ESPULSI

 

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVITA’ IN AMMONIZIONE (Iv Infr)

MATTA SIMONE (Corticella S.R.L.)

VESCOVI ALESSANDRO (Inter Noceto)

DALLAVALLE ALESSANDRO (Valnure P.V.B.)

 

 

 

 

Gare del campionato Prima categoria

 

--- GARE DEL 9/12/01 ---

 

CALCIATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA

BEGHI STEFANO (Falk)

 

CALCIATORI NON ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVITA’ IN AMMONIZIONE (Iv Infr)

BRUNO FILIPPO (Falk)

ARLOTTI ANDREA (Real Borgo)

ROSSI ENRICO (Real Borgo)

 

 

 

Gare del campionato Regionale Calcio a cinque

 

--- GARE DEL 15/12/01 ---

 

SOCIETA'

AMMENDA

L. 50.000 DRIBBLING CESENA  Per mancanza forza pubblica e servizio sostitutivo.

L. 50.000 PONTECCHIO MARCONI  Per mancanza forza pubblica e servizio sostitutivo.

 

ALLENATORI

SQUALIFICA FINO AL 3/ 1/2002

CERE’ RENZO (Ass.Club Calcio A Cinque)  Per proteste nei confronti del direttore di gara.

DESTEFANI GIANLUCA (Budrio Calcio A Cinque)  Per proteste nei confronti del direttore di gara.

 

CALCIATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE

GADDONI STEFANO (Ass.Club Calcio A Cinque)

MILANESI GIORGIO (Teatrino F.C. A 5)

 

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA

MOROSINI FLAVIO (Budrio Calcio A Cinque)

 

CALCIATORI NON ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVITA’ IN AMMONIZIONE (Iv Infr)

FARELLA DAVIDE (Real Cavriago)

 

 

 

 

--- GARE DEL 8/12/01 ---

 

SOCIETA'

AMMENDA

L. 50.000 VIRTUS  Per mancanza forza pubblica e servizio sostitutivo.

 

CALCIATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE

COLACINO ANTONIO (Alive Calcio A5)

 

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA

MAESTRI MARCELLO (A. Lanzi)

 

 

CALCIATORI NON ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVITA’ IN AMMONIZIONE (Iv Infr)

CABRINI MARCO (Brescello Calcio A 5)

 

 

--- GARE DEL 15/12/01 ---

 

SOCIETA'

AMMENDA

L. 150.000 P.S.V. MODENA  Per aver permesso l'accesso agli spogliatoi a persone estranee. Inoltre lo spogliatoio dell'arbitro era privo di chiusura.

L. 50.000 FAVENTIA  per aver permesso l'accesso in campo a persone estranee

 

CALCIATORI ESPULSI

 

SQUALIFICA PER CINQUE GARE EFFETTIVE

GENOVESE TONI (Simec Eagles)  Perche', a gioco fermo, usava violenza continuata nei confronti di un giocatore avversario. Abbandonava il terreno di gioco soltanto grazie all'intervento dei compagni di squadra che lo trascinavano

fuori di forza. Prima di uscire minacciava il calciatore avversario.

 

SQUALIFICA PER TRE GARE EFFETTIVE

MORETTI ANDREA (Futsal Cesena 2000)  Perche', a gioco fermo, usava violenza ad un giocatore avversario.

 

SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE

MARCHESI MICHELE (Alive Calcio A5)

BREDICE MICHELE (Libertasargile Vigorpieve)

 

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA

BORGHI DANIELE (Brescello Calcio A 5)

ZANOLI STEFANO (C.U.S. Modena)

MASTROIANNI FRANCESCO (Correggese)

CICCHETTI FRANCESCO (P.S.V. Modena)

 

CALCIATORI NON ESPULSI

 

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVITA’ IN AMMONIZIONE (Iv Infr)

CAPRIZ ANTONIO (Libertasargile Vigorpieve)

 

 

 

Gare Coppa Italia Calcio a 5

 

--- GARE DEL 11/12/01 ---

 

CALCIATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA

VALENTI ANDREA (Atletico Ravenna C A 5)

FERRACANI ENRICO (Reggio Emilia Calcio A 5)

 

 

 

COPPA EMILIA CALCIO A CINQUE

 

SOCIETA’

AMMENDA          £. 50.000 REAL S. CARLO per mancata presenza F.P. o Serv. Sost.

 

ALLENATORI

SQUALIFICA FINO AL 03.01.2002

BARBIERI GIANNI (PICK UP) per proteste nei confronti del Direttore di Gara.

 

 

GIOCATORI NON ESPULSI DAL CAMPO: SQUALIFICA PER 1 G DOPO 2^ AMMONIZIONE

NOSCHESE LUCA (5 PINI CERVIA)

 

 

Delibera G.S. gara AMICI – PONTERODONI dell’11.12.01

 

            Risulta dagli atti ufficiali che la società PONTERODONI si è rifiutata di disputare la gara in oggetto e, pertanto, la si deve ritenere rinunciataria alla stessa.

            Ciò premesso il G.S. infligge alla società PONTERODONI la sanzione sportiva della perdita della gara con il seguente risultato:                       AMICI – PONTERODONI  2-0

Nonché l’esclusione della società PONTERODONI dal prosieguo della manifestazione.

 

 

 

 

 

6.  Delibere della Commissione Disciplinare

 

RIUNIONE DEL 17 DICEMBRE 2001

 

Commissione composta dai signori: BONFIGLIOLI (Presidente), DAL FIUME  e TATTINI(Componenti).

 

CAMPIONATO DI ECCELLENZA

 

75                    RECLAMO PROPOSTO DA ALFONSINE F.C.

per presunta irregolarità

gara  ALFONSINE-CESENATICO del 2.12.2001.

 

L’ALFONSINE F.C. eccepisce in ordine  alla regolarità della gara di cui all'oggetto in quanto alla stessa avrebbe preso parte, nelle file dell’A.S.CESENATICO CALCIO,  il calc.ANTONELLI DANIELE che “essendo stato espulso durante la gara Cesenatico-Savignanese del 25.11.2001, non aveva diritto a partecipare alla gara del 2.12.01, come si evince dal comunicato ufficiale n.28 della F.I.G.C.”. “Per quanto sopra esposto si richiede che alla Società Cesenatico Calcio, se ritenuta responsabile di avere fatto partecipare il giocatore ANTONELLI DANIELE alla gara in oggetto, sia inflitta la perdita della gara.“

 La Commissione,

- accertato che il  calc.ANTONELLI DANIELE veniva espulso nel corso della gara Cesenatico Calcio-Savignanese del 25.11.2001 ;

- considerato che l’art.14 comma 9 dispone che “al tesserato espulso dal campo, nel corso di una gara ufficiale della propria società, è automaticamente applicata la sanzione minima della squalifica per una gara da parte degli Organi di giustizia sportiva, salvo che questi ritengano di dover infliggere una sanzione più grave” ( per notizia si precisa che, essendo pervenuto in ritardo il referto della gara del 25.11.2001, il provvedimento a carico del calc.ANTONELLI - squalifica per 3 giornate, di cui 1 per la espulsione - venne pubblicato sul C.U.n.21 del 6.12.2001) ;

- atteso che il calc.ANTONELLI DANIELE ha partecipato alla gara  cui è all’oggetto(terminata con il risultato : ALFONSINE 0-CESENATICO 1) senza averne titolo, per non avere ancora scontato la squalifica minima per una gara, come prevista automaticamente - anche senza declaratoria ufficiale -  per effetto di una espulsione, nel citato art.14 comma 9 del C.G.S. ;

- visti gli artt.12 comma 5 e 14 comma 1 del C.G.S.,

 

d e l i b e r a

 

- di infliggere : all’A.S.CESENATICO CALCIO   la perdita per 0-2  della gara ALFONSINE-CESENATICO CALCIO del 2.12.2001 ed 1  giornata di squalifica al calc. ANTONELLI DANIELE.

 

Nulla dispone per la tassa, non versata.

 

 

 

CAMPIONATO DI III^ CATEGORIA

 

76                    RECLAMO PROPOSTO DA ENICHEM CALCIO RAVENNA

avverso squalifica per 3 giornate calc.LAGHI ANDREA e inibizione al 27.12.2001 dir.acc.uff.AMADORI ROBERTO e mass.IUZZOLINO GABRIELE ;

delibera del G.S. del C.P. di Ravenna   contenuta nel C.U.n. 20 del 6.12.2001 ;

gara  ENICHEM-ATLAS S.STEFANO dell’1.12.2001.

 

L’ENICHEM CALCIO RAVENNA ricorre avverso i provvedimenti sopra indicati mettendo in evidenza : 1) che il calc.LAGHI, nel momento in cui lasciava il terreno di gioco a seguito di sostituzione, sentendo che l’arbitro aveva rivolto una parola offesiva ad un suo compagno di squadra a terra “si è permesso di dire che non si offendono i giocatori per nessuna ragione. A quel punto l’arbitro gli riferiva di ritenersi espulso”. Egli usciva senza pronunciare alcuna bestemmia ; 2) i dirigenti IUZZOLINO e AMADORI “dopo aver bussato e sentito il permesso di entrare hanno chiesto le distinte con gli squalificati. Anche in questo caso l’arbitro li ha mandati via in malo modo”.  Si rimette alle decisioni della C.D.

La Commissione,

- premesso che la parte del ricorso riguardante il dir.acc.uff.AMADORI ed il mass. IUZZOLINO non può essere presa in esame in quanto  verte su  provvedimenti non impugnabili, ai sensi dell’art.41 comma 3 lett.b) del C.G.S.(“Non sono impugnabili in alcuna sede i provvedimenti disciplinari di inibizione per  dirigenti ovvero squalifica per tecnici  e massaggiatori,  fino ad un mese), parte che, conseguentemente viene dichiarata inammissibile ;

- visti gli atti ufficiali ;

- preso atto che l’arbitro, sentito a chiarimenti, escludendo dianzi tutto di aver rivolto offese a giocatori dell’ENICHEM CALCIO RAVENNA, ha ribadito che il calc.LAGHI, in precedenza ammonito per aver proferito espressioni blasfeme, mentre usciva dal terreno di gioco a seguito di sostituzione, passandogli accanto gli rivolgeva espressioni offensive,

d e l i b e r a

 

- di respingere il ricorso, confermando la squalifica per 3 giornate del calc.LAGHI ANDREA, ferme le inibizioni a carico del dir.acc.uff.AMADORI ROBERTO ed il mass.IUZZOLINO GABRIELE.

Dispone per l’addebito della tassa, non versata.

 

 

 

77                    RECLAMO PROPOSTO DA F.C. NIVIANO

avverso squalifica per 3 giornate calc.AVANZINI GIANLUCA e per 5 giornate calc.MANINI OMAR

delibera del G.S. del C. P. di Piacenza   contenuta nel C.U.n.  19 del 6.12.2001 ;

gara  MORTIZZA-NIVIANO del 2.12.2001.

 

Il F.C.NIVIANO ricorre avverso i provvedimenti sopra indicati e, pur premettendo che i due calciatori sono stati “severamente ripresi per il comportamento incivile tenuto in campo ed invitati a non ripetere in futuro atteggiamenti volgari ed offensivi, pena l’esclusione dall’organico della società”, tiene a segnalare che : 1) “il calc.AVANZINI GIANLUCA si trovava in panchina ed esprimeva un parere di merito relativamente all’arbitraggio sicuramente poco civile ma limitato ad una sola battuta. Lo stesso calciatore sanzionato dall’arbitro con il cartellino rosso, guadagnava gli spogliatoi senza proferire parola e mantenendo un atteggiamento composto” ; 2) “il calc.MANINI OMAR reagiva in modo sicuramente censurabile ad un brutto fallo dell’avversario, ma a sua parziale scusante ci permettiamo far presente che lo stesso era stato ripetutamente fatto oggetto di falli durante la partita, senza che l’arbitro intervenisse per sanzionare l’avversario”. “A fine gara, dopo aver ritirato il documento di riconoscimento, il calciatore è stato accompagnato da un nostro dirigente fino alla propria autovettura, mentre l’arbitro si è allontanato tranquillamente a bordo del proprio mezzo senza subire minacce né oltraggi di chicchessia”. Chiede una riduzione delle sanzioni.

La Commissione,

- visti gli atti ufficiali ;

-          preso atto che dal dettagliato referto di gara, integralmente confermato dall’arbirto in questa sede, si evince che : 1) il calc.AVANZINI veniva espulso perché, dalla panchina, esprimeva pareri negativi ed offensivi nei confronti dell’arbitro e che lo stesso  rifiutandosi di mostrare il numero di maglia, lasciando il terreno di gioco, rivolgeva all’arbitro frasi offensive e minacciose ; 2) il calc.MANINI veniva espulso per atto di violenza e offese nei confronti di un giocatore avversario e mentre lasciava il terreno di gioco spintonava un altro calciatore dell’U.S.Mortizza ; lo stesso calc.MANINI, al termine della gara, in abiti civili,  mentre l’arbitro si apprestava a raggiungere gli spogliatoi, gli lanciava contro un mozzicone di sigaretta acceso, colpendolo all’altezza di un polpaccio  e quando l’arbitro, fatta la doccia,  usciva dallo spogliatoio gli rivolgeva una frase minacciosa ; successivamente,  mentre

-           

-           

-          l’arbitro, in motorino si apprestava al rientro in sede, veniva affiancato, per circa duecento metri, da una macchina alla guida della quale era il calc.MANINI, che

-          gli indirizzava una frase gravemente offensiva, allontanandosi poi perché un dirigente della squadra locale sopraggiunto,  scortava con la propria auto l’arbitro sino a casa  ;

- ritenuta del tutto incongrua la sanzione a carico del calc.MANINI  assunta in primo grado;

- visto l’art. 32 comma 3 del nuovo C.G.S. ,

 

d e l i b e r a

 

- di squalificare sino al 30.6.2002 il calc.MANINI OMAR e di confermare la squalifica per 3 giornate del calc.AVANZINI GIANLUCA.

 

Dispone per l’addebito della tassa, non versata. 

 

 

 

78                    RECLAMO PROPOSTO DA SIG.BIANCHI ANGELO-dir.add.arb.A.S.ROCCABIANCA

avverso inibizione al 30.6.2002

delibera del G.S. del C.P. di Parma    contenuta nel C.U.n. 18 del 28.11.2001 ;

gara  ROCCABIANCA-MEZZANI del 25.11.2001.

 

Il dir.add.arb.BIANCHI ricorre avverso il provvedimento sopra riportato dichiarando che, dopo la mancata concessione di una rete all’A.S.Roccabianca, egli protestava verso l’arbitro e questi comunicava il suo allontanamento al capitano dell’A.S.Roccabianca. Dopo avergli rivolto una frase offensiva, ricordando di essere in possesso delle chiavi dello spogliatoio dell’arbitro, chiedeva a chi avrebbe dovuto consegnarle. L’arbitro ribadiva di allontanarsi e allora “io ho buttato (non lanciato) la chiave verso di lui sul terreno di gioco per consegnargliela, ritenendo che, una volta espulso, venivano anche meno le mie responsabilità di addetto all’arbitro. Faccio notare che la chiave è caduta a poca distanza dal capitano Bernardini, che l’ha raccolta subito e l’ha quindi consegnata ad un altro dirigente sulla panchina. Non ho assolutamente pronunciato né minacce, né frasi di nessun genere che potessero risultare offensive, oltre a quella già citata, né prima di uscire né dopo”. “Probabilmente l’arbitro ha male interpretato il gesto del lancio della chiave, ma io ripeto che ho avuto solo l’intenzione di consegnargliela”. Chiede una riduzione della sanzione.

La Commissione,

- visti gli atti ufficiali ;

- preso atto che l’arbitro, sentito a chiarimenti, confermando integralmente il referto originario ha ribadito : 1) di avere allontanato il dir.add.arb.BIANCHI perché gli aveva rivolto una frase offensiva ; 2) che lo stesso dirigente, che si trovava oltre la rete di recinzione, tirava verso di lui le chiavi dello spogliatoio che, dopo essere entrate per le maglie della rete, cadevano ai suoi piedi, indirizzandogli nel contempo frasi offensive e minacciose ;

- ritenuto che il deplorevole comportamento posto in essere dal dir.add.arb.BIANCHI possa essere punito con una sanzione più contenuta,

d e l i b e r a

 

- di ridurre al 30.4.2002 l’inibizione del dir.add,.arb.BIANCHI ANGELO.

 

Dispone per la restituzione della tassa versata.  

 

 

 

COPPA EMILIA II^ categoria

 

79                    RECLAMO PROPOSTO DA CALC. SARPEDONTI EMANUELE-tess.U.S.Lugagnanese

avverso squalifica al 31.12.2002

delibera del G.S. del C.P. di  Parma   contenuta nel C.U.n. 17 del 21.11.2001 ;

gara  CAORSO-LUGAGNANESE del 15.11.2001.

 

Il calc.SARPEDONTI EMANUELE, erroneamente indirizzando ad altro Organo della giustizi sportiva,  ricorre avverso il provvedimento riportato all’oggetto ammettendo di “avere sbagliato ed è giusto che paghi con la rinuncia alla cosa che più amo e cioè al calcio giocato, però a 32 anni, un anno e 2 mesi sono tanti, pesano troppo. In tanti mi hanno chiesto se avessi pestato così forte per meritare una così grave squalifica, ma a me sembra che non sia successo niente di tutto questo, e forse neanche al G.S., se ha deciso la ripetizione della gara. Per la grande passione che ho per il pallone, consenta di chiedere una riduzione della squalifica”.

 

 

La Commissione,

- visti gli atti ufficiali ;

- preso atto che l’arbitro, sentito a chiarimenti, confermando integralmente il referto originario, ha precisato che, dopo la concessione di un calcio di rigore a favore della U.S.Caorso, il calc.SarpedontI, capitano dell’U.S.Lugagnanese, gli rivolgeva una frase offensiva e che, mentre stava estraendo il cartellino per comunicargli l’espulsione, lo stesso, tenendogli con una mano un braccio, lo colpiva a mano aperta sulla nuca - senza procurargli dolore e senza alcun danno fisico, turbandolo, comunque, psicologicamente ; ciò che lo induceva a sospendere la gara. Subito dopo l’atto il calc.Sarpedonti veniva bloccato da suoi compagni di squadra,

 

d e l i b e r a

 

- di respingere il ricorso, confermando la squalifica sino al 31.12.2002 del calc.SARPEDONTI EMANUELE.

Dispone per l’incameramento della tassa versata per £. 100.000 e per la restituzione delle ulteriori £. 100.000 versate.

 

 

 

 

7.  Errata Corrige

 

CAMPIONATO 1^ CATEGORIA

A modifica di quanto pubblicato sul C.U. 22 del 13.12.01 al punto risultati gare leggasi quanto seue:

BORGO TOSSIGNANO – S. COLOMBANO 1-0 anziché 1-1.

 

CAMPIONATO JUNIORES REG.LE

A modifica di quanto pubblicato sul C.U. 22 del 13.12.01 al punto provvedimenti disciplinari leggasi quanto seue:

GIOCATORI ESPULSI DAL CAMPO: SQUALIFICA 1 G.: MALANDRI ENRICO (FORLIMPOPOLI) erroneamente omessa.

 

 

 

ALLEGATI:

SI ALLEGANO AL PRESENTE C.U. (di cui costituiscono parte integrante) LE CLASSIFICHE PROVVISIORIE AGGIORNATE AL 18.12.01

 

 

Pubblicato in BOLOGNA ed affisso all’albo del C.R.E.R.  il 20/12/2001.

 

Il Segretario

(Fiorella LAMBERTINI)

Il Presidente

(Maurizio Minetti)